L’evanescente “turista per casa” è un grande Amico!

“E tu … dove vai in vacanza“?.

In questi giorni è la frase più gettonata.

Anche se non sei mai stato un viaggiatore stanziale come Emilio Salgari sei però assolutamente convinto che viaggiare apra la mente e muoversi in un territorio sia anche un modo per riscoprirne la storia con un approccio moderno. Ogni “viaggio” è affidato alla sensibilità, all’emozione di chi lo vive ed è sempre una piacevole sensazione percorrere atmosfere e suggestioni che sono poi alla base di ogni avventura.
Per viaggiare ed aprire la mente occorre essere turisti.
Gli italiani sanno essere “turisti a prescindere”. Sanno organizzarsi attraverso l’analisi dei luoghi da vedere corredandoli di mappe in scala dettagliata per le escursioni che sono fuori dal percorso principale. Sanno viaggiare, percorrere strade con un approfondimento, un’alternativa, con una motivazione e uno spirito che non significa soltanto trasferirsi da un punto all’altro, loro sanno muoversi con quello spirito che un tempo apparteneva ai grandi viaggiatori.
Sanno ingegnarsi e diventare -alla bisogna- anche semplici “turisti per caso”.

Ora mi chiedo: “Perchè se gli Italiani sanno essere tutto questo, l’unico evanescente “turista per casa” dell’intero globo terrestre è capitato proprio a me?”.

Ho raccontato sulle pagine di questo modesto blog la mia (s)fortuna di avere un amico, che peraltro lavora con me, che sta cimentandosi nell’arte della fotografia, Fotograffio per l’appunto. La (s)fortuna non viaggia mai da sola, non dimentichiamolo, è purtroppo ad effetto domino. E si porta dietro ben stretta al suo braccio anche un’altra persona, un grande amico di Fotograffio e quindi di conseguenza un amico mio.

L’evanescente “turista per casa”.

Lo riconosci subito. Non puoi appellare diversamente una persona combinata in quel modo. Lui non é né l’acqua e né il bicchiere. Lui é quell’insieme di allegre bollicine che salgono rapide verso la supeficie e all’improvviso spariscono lasciandoti in bocca un gusto retroamaro. E di nuovo hai voglia, hai una sete incredibile proprio di quelle bollicine. L’assurdo è che ti manca da morire ogni qualvolta ti accorgi che non c’è, proprio come la sete inappagata.
Evanescente e turista. Non c’è mai quando serve. Ha il dono della sparizione tipica dei maghi ed è un perfetto turista dentro casa sua. Non ricorda mai dove sia finita una determinata maglietta o l’ultimo libro letto, un mazzo di chiavi o il telecomando, gira calmo per casa guardando sistematicamente il soffitto. Come fosse il cielo.  Sperando forse di carpire un modesto suggerimento da parte di San Pietro. E se ti trovi lì anche solo di passaggio, lo chiede a te “se per caso hai visto dove …” a te che non abiti a casa sua e che non sai un accidente di come sistema lui le cose che gli capitano a tiro.
Il “turista per casa”, evanescente come pochi, è il mio incredibile grande Amico.

Se un giorno Fotograffio non me lo avesse fatto conoscere io oggi sarei una persona monca di un qualcosa d’indispensabile.

A chi mi chiede “dove vai in vacanza?” io rispondo che non è importante il luogo, in fondo è un semplice trasferimento da un punto all’altro.  Ho la fortuna di avere due amici che “sono il viaggio”, quell’insieme di emozioni e sensibilità, suggestioni e atmosfera.
Sono loro la mia vera vacanza, la mia piacevole avventura.  🙂

Grazie “Fotograffio”

Grazie “Turista per casa”

20130712_204426

foto (… si fa per dire!) @Fotograffio

Annunci

17 thoughts on “L’evanescente “turista per casa” è un grande Amico!

    • Effettivamente anche il luogo più bello e intrigante perde parte del suo fascino se non hai la compagnia giusta. Ho la fortuna, davvero grande, di avere amici impagabili e con loro tutto acquista un diverso valore. 😆
      Ecco… ora leggeranno queste parole e diventeranno tronfi come pavoni, con tanto di ruota gigantesca. 🙄
      Un bacione Sara 🙂

      Mi piace

  1. Che bello ciò che hai scritto, in un certo senso l’inno all’amicizia e tra l’altro mi hai fatto venire una curiosità bestiale, dici che se dovessi conoscere Fotograffio mi ritrovo anch’io con un Tusista per casa? 🙂

    Mi piace

    • Certamente Arthur, sono bigelli loro. 😉 E che spettacolo vederli insieme! 🙄
      La cosa tremenda è che uno cerca di spiegare le cose all’altro guardando attraverso la macchina fotografica. E l’altro ascolta le parole guardando verso l’alto.
      Puntualmente esce la fotografia del soffitto. Se ci dice di lusso è pure completa di lampadario.
      Pensa Te … come sto messa! 😦
      Però… visto che ormai la ruota del pavone fa bella mostra di sè tanto vale ammettere che “neppure io sarei io senza di loro” per cui tenetevi ‘sta triade e fatevene una ragione. 😳
      n.b. cerco disperatamente di tenerli a bada… ma che faticaccia, credimi! 😉

      Mi piace

  2. Che simpatica che sei!!! Mi ricordi un’amica. 🙂

    Comunque bella la foto che hai pubblicato di Fotograffio, scattata dalla macchina immagino, suggestiva e piena di patos, ma che lascia aperta la porta all’immaginazione, insomma sei in buona compagnia da quel che vedo, tu fissi le emozioni con le parole e lui con le immagini, cosa di più?

    Evvai!!! 🙂

    Mi piace

    • Sì Arthur è proprio così. 🙂
      Fotograffio si diverte da matti, è lanciatissimo “il paparazzo”, ormai fotografa tutto ciò che gli viene a tiro. Passa con disinvoltura da una cattedrale alla coda del gatto.
      La fotografia in parola è stata da lui scattata durante un nostro viaggio. Sul parabrezza si vedono tangibili le impronte delle sue dita …ma è convinto siano i suoi graffi…. io cercavo di guidare piano piano … lui ballava sul sedile per la contentezza di catturare un cielo particolare e così è venuta pure mossa. Immagine surreale in piena onda emotiva.
      Hai voglia a girare intorno con le parole quando ti mette tra le mani un santino dei suoi 😦 …. la prima parola che dico è sempre “bibbidibbobidibu” 🙄 lui si chiede perchè 💡 …. spiegaglielo Tu! 😉
      Dici bene “Evvai” … sono proprio andata! sono infatti in balia di questi due… uno sbrodolatore d’immagini .. e …. un turista dentro casa propria.
      Ammazza che fortuna ho avuto! 😉

      Mi piace

  3. post simpaticissimo, io sono circondato di persone che mi chiedono di continuo se ho visto i loro occhiali il loro cellulare o il portafoglio, quasi fossi una sorta di ufficio oggetti smarriti, il supervisore delle cose o al limite l’osservatore esterno al quale niente deve sfuggire 😀 Cerchiamo gli “Alieni” in cielo e non ci soffermiamo mai a considerare quanti ce ne siano in terra. 🙂 Buona giornata AFB

    Mi piace

    • Marco è proprio quello che capita anche a me! Puntualmente. Sono circondata da persone che smarriscono tutto. 🙂
      Piuttosto: “hai visto mica dove stamattina ho parcheggiato l’auto?” 😯
      Buona giornata anche a Te.

      Mi piace

    • Per carità Pier! Di “turista per casa” ne basta uno, assorbe tante di quelle energie a stargli dietro che non t’immagini… 😳
      ogni tanto racconterò quello che combina, così, tanto per dare un’idea!
      Però è un Amico, gli voglio tanto bene e sopporto pazientemente la sua evanescenza, la sua perenne distrazione.
      A differenza di Fotograffio lui è “astratto”, diciamo che si “compensano a vicenda”.
      Tu resta così che è molto meglio, credimi …

      Mi piace

        • Macchè…. ognuno in città vive a casa propria.
          Le vacanze le trascorriamo insieme ma siamo un gruppetto di amici/colleghi di lavoro e non siamo in tre.
          E comunque se qualcuno girasse con una cinepresa e riprendesse quello che avviene quotidianamente sarebbe a volte un film d’avventura e a volte un thriller. Sempre però con un sottofondo “comico” perchè si ride troppo, troppo, troppo! 😉

          Mi piace

Il tuo commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...