Andiam andiam andiamo a cavalcare!

“A fine binario” in questi giorni è un treno fermo alla stazione in attesa di riprendere il suo viaggio.

Alla guida, in mancanza del cavallo, c’è al momento un asino. Questa è l’introduzione per raccontarvi ciò che è accaduto questa mattina.

A me piace andare a cavallo. Oggi, complice una giornata di pieno sole, con la compagnia di alcuni amici siamo andati al maneggio.

Mancavo da un po’.

Arrivati sul posto e parcheggiate le auto ci siamo inoltrati dove Filippo, il custode del maneggio, provvede ad assegnare gli equini in base alla dimestichezza che ogni soggetto manifesta con l’animale. Per capirci meglio se non sei mai andato a cavallo ti potrà mai essere assegnato uno stallone? E se tu cavalchi ormai da anni saresti contento di cavalcare un ronzinante, un brocco per intenderci?

Filippo, appena mi vede m’apostrofa con una frase che avrebbe segnato la mia mattinata.

“Guarda Fotograffio che Spino ha partorito” che in soldoni stava a significare “per oggi nisba”.

Spino è una cavalla docile, marroncina pezzata di bianco, che da sempre è la mia preferita. Non chiedetemi specifiche sul suo nome maschile, me lo sono chiesto tante volte anch’io senza arrivare a nessuna logica conclusione. Tant’è che Spino è femmina. E Spino aveva partorito. E accanto a Spino c’era Spinetto tutto nero. Li vedete insieme nelle fotografie a fine articolo.

Ora se Spino è al momento ferma … io che faccio?

In lontananza vicino alle stalle vedo un posteriore di simil cavallo sgaruppato e così, tra lo scherzo e il faceto, penso tra me e me: “vuoi vedere che mi tocca quello?”.

Filippo sella i cavalli, li assegna ai miei amici e poi va a prendere “il mio”.

Cosciente delle mie capacità cavallerizze me lo aspettavo arrivare con…  con …. con alla cavezza il posteriore di simil cavallo, ovvero un asino marroncino con due belle orecchie lunghe lunghe.

Gli amici son quelli che vedi nel momento del bisogno ed io stamane li ho visti tutti. Per poco non si cappottano dalle selle per il gran ridere alla vista del mio baio.

Ora quest’asinello che per carità nessuna colpa porta in seno, era pure piccoletto di statura ed io che sono piuttosto sviluppato in altezza sembravo un deficente su un cavallo a dondolo che con i piedi a terra toccava ora sì e ora no. Con un pubblico intorno che si sbragava dalle risate. E li chiamano amici. Oh Trinità dove tu sei?

Loro hanno fatto una bella passeggiata per i boschi ed io alla fine sono sceso e presa la cavezza ho portato a braccio il ciuco che secondo me visto che mi guardava di sottecchi spesso e volentieri, bello bello se la rideva alla grande pure lui per il bidone.

Un bimbetto con una felpa rossa su una biciclettina andava lemme lemme eppure ci superava. Arrivato al mio fianco mi ha chiesto, indicando il ciuco:

“come si chiama?”
“Nestore” gli ho detto
“come mai?” ha replicato
“se nun c’è il tu babbo nei paraggi giuro che te lo dico …”

Se n’è andato pedalando alla svelta.

Poco distante un frate che leggeva un breviario, sembrava Don Abbondio, mi ha chiesto se gentilmente potevo scattargli una foto:

“certo … tanto, sto qui a pascolare il cane io” mi son detto tra i denti.

“ciak … prego può andare”.

Ha ripreso la lettura ed io a masticar di fino.

Spero vivamente che il cavallo ovvero il macchinista di questo trenino rosso torni presto tra di noi a riprendere la guida, io da asino quale sono visto che al dunque “animal con animal si associa” posso solo offrirvi queste fotografie scattate mentre gli amici erano a cavallo ed io rigorosamente a piedi.

Sono o non sono una fava?  

Datemi il cinque e almeno voi, tutti voi, sollevatemi un pò.

Stamane sono stato proprio col posteriore a terra, in tutti i sensi  ….

il Vs. Fotograffio   😉

(le foto son mosse, perdonatemi, ma il ciuco non sapevo mica a chi lasciarlo!)

IM000105

IM000104

Annunci

43 thoughts on “Andiam andiam andiamo a cavalcare!

  1. Buonasera Simona, io sono Fotograffio un amico nonchè collega che solo per qualche giorno sostituirà Affy, lontana per lavoro.
    Generosamente mi ha offerto la conduzione del “trenino rosso” anzi, per dirla tutta, mi ha nominato amministratore del blog insieme a lei.
    Sono un gran pasticcione maldestro però. Pasticcio con le fotografie, pasticcio in cucina e pasticcio pure sul blog. Son venuto qui per arieggiare i locali, far passare un po’ di aria nuova, ho ridipinto le pareti di nuovo colore anzi, a tal proposito, mi dia pure un Suo spassionato giudizio, ho il dono dell’umiltà e l’accoglierò di buon grado pronto a smantellare tutto e passare un nuovo colore.
    Non tema, Affy farà ritorno più temprata di prima e come la nonna con Gatto Silvestro mi darà tante di quelle scopettate in testa che in un baleno dimentico Titti e pure la gabbia. E pensare che quello era il tema WordPress proprio dei nostri blog, com’è strana a volte la vita.
    Spero di aver dissipato la confusione che si era annidata nella Sua testa e di non averla confusa con i miei scritti.
    Scrivo i pensieri che mi passano per la testa, alcune volte passano dritti per il cuore.
    Un caro saluto
    Fotograffio 😉

    Mi piace

    • Buonasera carissima a.marta, che simpatico faccino birichino!
      Ho letto e apprezzato, mi scuso per non aver dato seguito al Suo commento sull’altro post ma ho voluto essere coerente e la domanda alla fotografia voleva essere solo una mia riflessione. Ogni tanto, pur se raramente, accade che anche io rifletta.
      Le piacciono le mie immagini? Mi fa molto piacere perchè al giudizio delle persone presenti su questo blog, io ci tengo molto.
      Lei appartiene ad un’isola che a me è molto cara e dove vado spesso. L’ho fotografata tanto la Sardegna ed ogni angolo ha lasciato dentro me un caro ricordo. Ogni tanto il soffio del maestrale m’investe e la voglia di respirarlo si fa prepotente e allora torno lì per qualche giorno, davanti ad un mare che sempre è un incanto.
      Grazie per il commento.
      Un caro saluto
      Fotograffio 😉

      Mi piace

        • Sì al maneggio mi hanno rifilato un ciuco ma Affy mica s’è arrabbiata per quello. Si è arrabbiata per il somaro che ha dato del ciuco all’asino, tutto un ingarbuglio guarda.
          Io la prossima volta che due litigano alzo lo sguardo al cielo e fischietto!
          Come ti è andato il corso?

          Mi piace

          • E’ andato bene, bel punteggio, il risultato te lo danno subito.
            Più tardi ci sentiamo così mi racconti che ti è successo 🙂
            Vedi che sono riuscito a trovare gli album che voleva Affy dei Quicksilver “Shady Grove” e “Just for love”, okay, dai, sentiamoci più tardi 🙂

            Mi piace

  2. Le foto sono belle comunque e il post è così divertente che dovrebbe tirarti su (io ti do del tu perché sei sicuramente molto più giovani di me 😀 ) almeno il sapere che hai regalato un sorriso e qualche minuto di allegria ai tuoi lettori. Ma davvero il frate ti ha chiesto di scattargli una foto?? Che cosa strana.. Che facevi belle foto lo sapevamo già ma adesso abbiamo scoperto che non te la cavi per niente male anche a scrivere.. Complimenti!

    Mi piace

    • Ciao Laura. Leggevo il tuo commento mentre parlavo al cellulare con Affy e gliel’ho letto. Ti manda un bacione grandissimo attraverso me.
      Il frate si è proprio messo in posa sotto l’albero. Io mi ero permesso di dirgli “guardi ho l’asinello da tenere, come faccio a scattare la fotografia con una mano sola? Quello bello pacioccone mi ha restituito il sorriso come a dire “ragazzo il problema è solo il tuo”.
      Oggi Laura ne sono successe talmente tante che il fraticello non è stato che la ciliegina sulla torta ma alla fine se ho potuto regalare un sorriso a chi mi sta leggendo ben venga.
      Ti confesso che dopo questa esperienza quasi quasi ci sto prendendo gusto a scrivere e mi piacerebbe buttar giù qualcosa a quattro mani insieme con Affy.
      Ci penseremo strada facendo.
      grazie per la visita
      un caro saluto
      Fotograffio 😉

      Mi piace

  3. Ho una paura assassina dei cavalli, da piccina uno, che mi sembrò un palazzo, mi si impennò davanti al naso e vidi da vicino vicino due simpatici zoccoletti …. Confesso, però, che quel carboncino delizioso lo accarezzerei volentieri.

    Mi piace

    • Ciao Carla, piacere di conoscerti.
      Quel carboncino delizioso è di una tenerezza impari. Sono a contatto con i cavalli da tanti anni ma capisco e rispetto chi non ne ha dimestichezza.
      Un caro saluto
      Fotograffio 😉

      Mi piace

      • Piacere mio …. Mi piacciono tutti gli animali, anche i cavalli, anche se ne ho paura, ciascuno di loro ha una rara eleganza, una intelligenza ed una sensibilità particolare. Nel mio cuore, però, hanno un posto speciale i gatti, mi sciolgo per il loro sguardo e impazzisco per le fusa. Buona domenica

        Mi piace

        • Evviva i gatti, sono tenerissimi ed in casa mia ce ne sono sempre stati.
          Ma in fondo amo tutti gli animali proprio per quello che scrivi anche tu: eleganza, intelligenza e sensibilità.
          Buona domenica Carla
          Fotograffio 😉

          Mi piace

  4. Ah ha, oggi ci si può finalmente mettere un commento al tuo post! Bravo Fotograffio.
    Ho imparato a conoscerti attraverso le tue silenziose fotografie nel blog di Affy e da quando sei venuto allo scoperto, con una sorta di “voce” sei diventato umano, raggiungibile e anche simpatico!
    Non deve essere facile tenere il forte in assenza della titolate del blog, ma ci stai riuscendo con stile.
    Complimenti e buona serata. A presto.
    Silva

    Mi piace

    • Grazie Silva per il Tuo sostegno.
      Faccio quel che posso e con enorme difficoltà, non immaginavo fosse così complicato gestire un blog, ti confesso che non vedo l’ora che ritorni Affy con la sua capacità di incoraggiare gli altri di fronte alle difficoltà aiutando a superarle.
      Ti auguro una felice domenica.
      Un caro saluto.
      Fotograffio 😉

      Mi piace

    • Grazie ma è dura. C’è una cosa che in questo momento mi torna in mente e mi dà la carica, è il genoma del toro, te lo ricordi? Ecco penso a quel momento lì e tutto passa in second’ordine, tutto in fondo era scritto. Ragazzi grazie. 😉

      Mi piace

    • Urp… no no diamoci del tu … che siamo amici. Io voglio esserti amico e dirti “grazie”. Non voglio bearmi per i complimenti ma voglio bearmi dell’affetto che sto sentendo intorno a me ed in questo momento ne ho bisogno perchè sono una “gomma a terra” e per un centauro quale sono questo è proprio grave!
      Pazientate se a fare il macchinista ci sono ancora io, consigliatemi il da farsi, correggete i miei errori, datemi una mano, aiutatemi ecco…
      Sara questa tua visita mi regala un piccolo respiro, mi illude che quello che sto facendo anche se di nessunissimo conto, vi strappa almeno un sorriso. E a me già basta.
      Buona domenica
      Fotograffio 😉

      Mi piace

  5. batto il mio cinque, Fotograffio e mi complimento con te non solo per le tue foto, ma anche per come conduci il blog…anche le risate non mancano! grazie per averci finalmente dato voce. ti auguro buon inizio settimana e rivolgo un carissimo saluto ad Affy

    Mi piace

  6. Piacere Fotograffio, bellissime immagini, che strano animale è il cavallo, sembra ignorarci, sembra non vederci e non considerarci, come se in fondo ci ritenesse esseri inferiori, in modo particolare mi ha sempre colpito lo sguardo, un’insieme di tristezza e nobiltà, chissà perché hanno sempre quello sguardo così triste? che sia perché la loro bellezza è tale che è stata una vera ignominia quella dell’uomo di averli domati e sottomessi, è un’animale talmente bello nobile e perfetto che avrebbe sempre dovuto vivere assolutamente libero allo stato brado.
    Ciaooo neh! Alanford50

    Mi piace

    • Un saluto vigoroso il Tuo, corroborante Alan 😉
      C’è una collina in Toscana, dalle mie parti, dove ci sono i cavalli allo stato brado. Ogni tanto vado lì a farmi un giro e li osservo muoversi in branco, un’eleganza e un’armonia impareggiabili, hanno negli occhi lo sguardo fiero di chi conosce la vera libertà, di chi non vuole padroni.
      Quando il cavallo è sottomesso spesso è un sordo facoltativo: non sente le cose che gli danno fastidio. E se ne frega pure se gli si schiocca addosso il frustino. Amo il cavallo anche per questo, lo sento simile a me.
      Ciao Alan, sapessi quanto l’immagine del Tuo avatar ha fatto compagnia alla mia infanzia, ha fatto galoppare la fantasia in sella all’avventura 😉
      A presto, grazie.
      Fotograffio 😉

      Mi piace

      • Hai ragione, anche a me il personaggio rappresentato nel mio avatar mi ha fatto galoppare la fantasia ed il senso di avventura, ma, sempre restando fortemente attaccato alle tematiche della realtà più vera della società, in quel fumetto era ed è rappresentato l’intero spettro dell’essenza umana con tutti i suoi vizi e le sue virtù. 🙂 ora ti lascio con il mio classico saluto….. Ciaoooo neh! alla prox. 🙂

        Mi piace

    • Il piacere è tutto mio caro Enrico.
      Ogni tanto sostituirò Affy alle prese con barattelli vari e mi diletterò a rendervi partecipi delle mie disavventure, tutte vere purtroppo! 😦
      Capiterà che, come è già accaduto, io chiuda i commenti o i famosi “mi piace” per non frastornarvi oltre … in Toscana dicono “sei ganzo ma non scemo!” 😉 io sono “più scemo che ganzo” 😦 e quindi preferisco ritirarmi in sordina e deliberare sul mio operato da solo. 😦
      Sono arrivate numerose lettere di gradimento per il blog, per Affy (approfitto “GRAZIE” Henry per questo tuo nuovo appellativo!) ed anche per me: sono estasiato ed incredulo per le bellissime parole e gli apprezzamenti ricevuti “via binario”.
      Il ciuco era un simpatico ciuco, alla fine son sceso giù perchè mi sembrava male che un ciuco cammellasse un altro ciuco visto che non avrei potuto offrirgli il cambio! Procedevamo nella folta sterpaglia come due vecchi amici che si guardano riconoscendosi dal basto, lui ogni tanto ragliava ed io fischiavo sempre “con una mano alla cavezza”! L’ho portato a spasso, insomma ….
      Auguri di Buone Feste Henry e ci si rincontra ancora …. XD

      Mi piace

Il tuo commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...