Nessun fuochino … acqua, acqua, acqua!

Ha proprio ragione Gintoki    http://shockanafilattico.wordpress.com/  nell’affermare con l’elegante fierezza che contraddistingue ogni felino che per guidare occorre decenza.

I variopinti visitatori che hanno raggiunto il suo blog hanno utilizzato termini di ricerca alquanto astrusi e chissà se la lettura avrà provocato in loro il temuto shock anafilattico. Ho sorriso nel leggere le chiavi di ricerca e con il sorriso ancora in tasca ho voluto vedere con quali grimaldelli arrivano da me.

Seguendo alla lettera le indicazioni di Gintoki: dalla Bacheca, su Statistiche->Mostra tutti->Termini ricercati nei motori di ricerca->Riassunti ho quindi iniziato la lettura sul mio blog:

1) Ieri sera ho visto tante stelline che mi venivano incontro.
Il dieci agosto è ahimè un ricordo ormai lontano. Le stelle possono venirti incontro se cadi con la testa nella tazza piena di buon latte e biscotti con le stelle al cacao che galleggiano in superficie oppure se pratichi bungy jumping di notte con il bagliore della luna.

2) Chissà se gli aquiloni vogliono restare ancorati.
No, gli aquiloni si dibattono cercando il loro volo libero, sempre. Quando sono ancorati ad un filo o restano impigliati tra i rami degli alberi assomigliano ad uccelli privati della libertà.

3) Come poso volere bene a me stessa e agli altri.
Mettiti davanti ad uno specchio, sorridi all’immagine riflessa e abbracciati. Se lo farai sibilando tra i denti una “esse” l’altra ti riconoscerà e ti vorrà immediatamente bene.
Puoi anche ripetere cento volte a voce alta “vi voglio bene” in mezzo alla strada, appena sentirai qualcuno rispondere “io pure” … allora è fatta!

4) Ho sognato me e un’altra donna, poco più avanti due buche in orizzontale per terra
Chissà perché vi immagino come due strisce pedonali e pfuiii per una volta ringrazio di essere un treno che viaggia solo su binari. Ma spiegami … per terra le buche possono essere anche in verticale?

5) Hai bucato la mia vita quando sei andata via!
Oh cessù mi fai sentire un chiodo! Se fossi rimasta saremmo esplosi … magari di passione?

6) Il dolore che abbiamo addosso ce lo portiamo anche di notte.
Il dolore è un vestito o un pigiama che vive addosso a noi, occorre metabolizzarlo con il tempo indipendentemente dal giorno o dalla notte.

7) “Noi due camminiamo insieme” è stato chiuso, perché?
Forse perché non vuole più essere un cammino condiviso con altri. Chiederlo comunque a me che sono “a fine binario” urca … non mi lascia grandi speranze.

8) Caro Babbo Natale … voglio il mare e la luna.
Scrissi un post proprio con questo titolo (Caro Babbo Natale, 15.12.2013). Gli avevo chiesto di raddrizzarmi una croce. Mi rendo conto di essere stata pretenziosa e di non essere stata esaudita com’era prevedibile, a te auguro quella fortuna che a me è stata negata.

9) Se sei in un guaio goditelo fino in fondo.
Ho parecchie perplessità in merito, penserei piuttosto ad una logica soluzione senza alcun godimento, rimanendo a bordo campo.

10) Ci siamo lasciati, lui mi stuzzica e cerca il mio sguardo, mi provoca, c’è ancora qualcosa tra noi?
Quando due persone si lasciano non giocano al “gatto e al topo”. E la risposta sul mio blog l’hai poi trovata?

11) Qual è il tuo prezzo per un’ora?
Le carrozze del trenino rosso non sono in locazione, l’ingresso è libero. Ohhh dimenticavo … …. c’è un’ottima sorveglianza a bordo, così per dire!

Stavolta è andata così!

Ringrazio molto Gintoki per avermi ricordato un appuntamento che può strappare una risata. A volte anche due … 😉

Affy

Annunci

99 thoughts on “Nessun fuochino … acqua, acqua, acqua!

  1. Non ci avevo mai fatto caso ai termini di ricerca, poi ho letto anche io il post di Gintoki e ora il tuo, adesso vado a sbirciare i miei perchè sono curiosa! Felice settimana tesoro, un abbraccio! 🙂 ❤

    Mi piace

  2. E’ troppo forte Affy, ero andata a vedere tempo fa, una blogger come Gintoki aveva scritto un post, e’ incredibile davvero, le parole chiave per arrivare a noi blogger sono stranissime, 🙂 baci cara, passa una bellissima serata!! ❤

    Mi piace

  3. E’ troppo forte Affy, ero andata a vedere tempo fa, una blogger come Gintoki aveva scritto un post, e’ incredibile davvero, le parole chiave per arrivare a noi blogger sono stranissime, 🙂 baci cara, passa una bellissima serata!! ❤

    Mi piace

    • Oh capperi gioia mia prendo subito una latta di colore per verniciare almeno la coda di questa nera giornata, che colore vogliamo scegliere? 😉
      Mi sono divertita a leggere le chiavi di ricerca del mio blog e di tutti coloro che hanno inteso pubblicarle. Tu piuttosto, le leggi mai quelle del tuo blog? Facci sapere, dai 🙂
      Un baciotto Aurore 😉

      Mi piace

  4. Considerando che hai omesso quelle “piccanti”, definiamole così, non ti è andata male! 😀
    A me, che ho un misero blog di ricette e chiacchiere, va decisamente moooooolto peggio! 😀
    Ciao, a presto! 🙂

    Mi piace

    • Welcome Kety, ero passata da te grazie alla segnalazione della comune amica Laura.
      Il tuo post mi ha fatta ridere di gusto sai? 🙂 Io nel mio ho omesso le ricerche pornografiche perchè è stato pubblicato in fascia protetta, mai avrei immaginato che un trenino rosso peraltro fermo alla stazione potesse scatenare pensieri tanto sfrenati, ecchecavolo! 🙄
      Non definirei il tuo un misero blog, ho iniziato a leggere qua e là e la lettura credimi è stata davvero piacevole 😉
      Grazie per essere passata da me, a presto Kety 😆

      Mi piace

  5. Con questi termini di ricerca mi stanno venendo un sacco di dubbi … 😀 e sai che ti dico….che proprio ….non ne capisco niente…anche se qualcosina mia figlia me l’ha detta e all’inizio che ti leggevo non capivo a cosa ti riferivi 😀 è stato divertente.
    Ciao carissima,buona serata.
    Un abbraccione Affy.
    Caterina

    Mi piace

  6. Carissima Affy! Parlando dei Detti, un follower del mio blog, mi ha detto che c’é un detto siciliano che dice che se uno nasce tondo non può morire quadrato? Ho capito male? Tu ne sai niente?
    Bea

    Mi piace

    • Il tuo follower ha ragione Bea. 😀
      Si dice: “cu nasci tunnu un pò moriri quadratu” oppure chi nasce tonno non può morire sardina: “cu nasci tunnu un po’ moriri sardina”.
      Io quello che maggiormente uso è: “cu nesci arrinesci” che significa … chi esce dai propri limiti, dai propri orizzonti riesce a raggiungere dei risultati! 😉
      Un abbraccio

      Mi piace

  7. “Le stelle possono venirti incontro se cadi con la testa nella tazza piena di buon latte e biscotti con le stelle al cacao che galleggiano in superficie oppure se pratichi bungy jumping di notte con il bagliore della luna”.
    Sei troppo forte, Affy!! 🙂

    Mi piace

    • Ahahahah… grazie Marghian 🙂
      Potrei anche aggiungere che se ci diamo una martellata sul dito per appendere un quadro le stelle e tutti gli astri ci si fanno incontro in un nanosecondo 😆
      Buon fine settimana caro amico 😉

      Mi piace

Il tuo commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...