Certe volte …

Certe volte scrivere è facile, certe volte lo è meno.

Il 1 marzo 2012 leggendo il tuo blog ero rimasta colpita da quel racconto così vicino alla mia vita e di getto avevo lasciato un commento. Galeotta fu Erzecovina.

In oltre cinque anni avevamo scoperto di avere diverse cose in comune.

Ricordi? Avevamo la stessa voglia di crederci sempre anche quando la vita si dimostrava disturbante perché, ci dicevamo, non bisogna mai perdere la speranza, sopravvivere si può.

E’ tuo l’ultimo commento al post “Per te” dedicato nel mese di maggio a mio padre ed ancora oggi non ci voglio e non ci posso credere. Cerco di far finta che non sia vero.

In una sera di agosto ti sei immerso in un luogo e in uno spazio senza frastuono.

Sono finite le nostre interminabili telefonate, le nostre lunghe lettere.

Cerco di trattenere in silenzio un’altra lacrima.

Inutilmente.

Ciao    Arthur

 

Annunci

62 thoughts on “Certe volte …

  1. Ciao dolcissima Affy. Non so se il tuo legame con Arthur era solo virtuale ma l’affetto si crea lo stesso. Come dicevo a Laura per me tu, Lei e qualcun altro siete delle icone. Vi voglio virtualmente bene ed è come se vi conoscessi da una vita. Non voglio aggiungere un’altra lacrima ma, inevitabilmente, ho pensato a Silva ed al dolore che avevo provato. Ancora oggi mi manca da morire e, quindi, capisco il tuo stato d’animo. Un bacione grande grande Bea

    Liked by 1 persona

  2. No, no, nooo… non dirmi che è così! Affy se Arthur ci ha lasciati io mi sento il cuore straziato come il tuo perché è stato uno dei pochi magici amici del mio blog che mi ha sempre camminato a fianco e incoraggiata nei momenti bui! Sono attonita e senza parole… Mi stringo a te, restiamo vicine, ti prego…

    Liked by 2 people

  3. Mi dispiace per Arthur. Ti ho risposto, e faccio riferimento ad un certo “michele moretti”, che non c’e piu’, e che conobbi su WLS.
    Sai, pensando alla finitezza della vita, mi viene sempre da pensare che si’, sembra sia cosi’, ma che sia una gran cavolata che la vita sia questa sola. Ma una cavolata enorme. Venire dal nulla e tornare nel nulla. E’ cosi’, se la vita e’ solo questa. Ma mi suona come una gran cavolata. Lo sosterro’ sempre. Ciao Affy 🙂

    Marghian

    Liked by 1 persona

    • Proprio un incubo cara Martina. Sfogliare adesso i suoi magazine, le copertine dei libri da lui sapientemente illustrate, i suoi articoli, i racconti di Erzecovina delle Valli Ruspanti, Nonno Archimede, la sua adorata Sicilia, il suo essere uno “scorpionaccio” mi rinnova un sordo dolore.
      Sembra tutto così assurdo, mi sembra di sentire la sua voce, le sue parole … 😦
      Un forte abbraccio

      Liked by 2 people

  4. Mancherà tantissimo a molte persone, era impossibile non volerle bene e io ancora non ci credo, non mi sembra possibile non poterlo più sentire. Avevamo diversi progetti da portare a termine insieme e quando ne parlavamo per mettere a punto i particolare ci facevamo anche tantissime risate perché, ovviamente, avevamo due visioni diverse della fotografia eppure alla fine le foto erano state scelte e ne sarebbe uscito un interessante lavoro. Mi manca molto per tanti motivi ma è sempre con nei miei pensieri.
    Un caro saluto, Pat

    Liked by 1 persona

    • Grazie Patrizia per questo tuo commento. Arthur era un faro per molti di noi e la sua luce continuerà, deve continuare, il nostro Capitano resterà nei nostri cuori, impossibile dimenticare.
      Con lui mi sono incontrata e scontrata ma abbiamo sempre lasciato decantare ed alla fine risolvevamo ogni diatriba con un sorriso. Due scorpionacci … anzi dippiù!
      Come Nonno Archimede lo immaginavo invecchiare con la pipa in bocca e la copertina sulle ginocchia seduto sulla sedia a dondolo e invece … tutto così veloce, prematuro, assurdo da accettare.
      Ricambio il tuo saluto, grazie Patrizia 🙂

      Mi piace

  5. Affy cara, non lo sapevo, sono venuta qua perche’ non ti ho piu’ sentita, mi dispiace tanto, troppo giovane il caro Arthur, che colpo al cuore, mamma mia, un abbraccio tesoro, forte forte, ❤

    Mi piace

Il tuo commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...